Centrocampista centrale d’impostazione e all’occorrenza anche terzino, prodotto del settore giovanile del Cosenza calcio dove milita nell’under 17 per due anni prima del tasferimento al Rende per un altro biennio. Dopo una piccola parentesi tra le fila del San Fili l’approdo alla Soccer Montalto alla corte di mister Pignataro nella stagione 2020/2021. Parliamo dell’estroso Alessandro Cervellera under classe 2001.

Seconda stagione in maglia Soccer, dodici presenze e una rete, come valuti il tuo campionato quest’anno?

“La mia avventura alla Soccer è iniziata lo scorso anno, stagione poco fortunata a causa del blocco del campionato per il covid, sono felice di giocare in questa grande famiglia e sono orgoglioso di farne parte, è sicuramente un’esperienza che mi sta formando tanto e continuerà a farlo sia a livello calcistico che a livello umano grazie alle persone che ne fanno parte”.

Campionato entusiasmante che vede la Soccer Montalto in testa alla classifica, qual é il segreto di tutto ciò?

“Quest’anno stiamo vivendo una stagione fantastica essendo primi in classifica, grazie all’impegno giornaliero e ai sacrifici che ognuno di noi sta mettendo da inizio stagione ma soprattutto al legame che si è creato all’interno del gruppo e siamo pronti a dare il meglio di noi e credo sia questo il segreto che ci ha permesso ad oggi di essere i primi della classe”.

Finale infuocato di campionato, da qui al termine cinque sfide che decreteranno il destino della squadra, come vive lo spogliatoio tutto ciò?

“Arrivati a questo punto credo che il destino dipenda solo da noi, noi all’interno dello spogliatoio siamo molto tranquilli e sereni perché sappiamo che comunque vada per noi questa resterà una stagione da ricordare, ma ora che siamo in vetta sappiamo tutti che vincendo queste cinque partite possiamo raggiungere un obiettivo che ad inizio stagione sembrava quasi irrealizzabile”.

Ufficio Stampa Asd Soccer Montalto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.