Ha svolto tutta la trafila calcistica nelle giovanili del Real Cosenza, un decennio in totale per poi passare nell’ultimo anno di allievi nel Rende calcio che militava in Serie C. Società con la quale oltre agli allievi ha vestito la maglia della formazione Berretti. Nell’anno successivo con la retrocessione del sodalizio rendese ha militato nella juniores ma rimasto deluso per la non convocazione in prima squadra abbandona per un pò. Ricomincia in questa stagione iniziando la preparazione con la D.B.Rossoblú nel campionato di Promozione Girone A per poi passare al San Fili sempre nello stesso campionato. E nel mercato di riparazione l’approdo alla Soccer Montalto, parliamo del classe 2002 under esterno d’attacco Alessandro Samuel Gaudio.

Nuova avventura in Prima Categoria per te, quali sono gli auspici per questo prosieguo di campionato?

<<Spero che questo sia il posto giusto dove piantare le mie radici per un bel po’ e dove posso costruire il mio futuro. Qui mi trovo bene con atleti, staff e dirigenza e mi sento parte integrante del progetto>>

Un gettone di presenza per te fino ad ora complice anche il Covid, avrai comunque tempo e modo per metterti in mostra?

<<Penso a migliorare allenamento dopo allenamento, quello che verrà sarà tutto da guadagnare ovviamente con sacrificio. È un campionato duro, e bisogna dare il massimo soprattutto durante la settimana, cercherò di mettere in difficoltà il mister nelle scelte>>

Le ambizioni quest’anno per la Soccer Montalto sono alte, si punta al salto di categoria e con gli ultimi due pareggi di fila il campionato al vertice si profila al cardiopalma fino al termine del torneo?

<<Noi puntiamo dritti verso il nostro obiettivo, nonostante le ultime uscite non siano andate come speravamo, abbiamo il dovere di crederci fino all’ultimo minuto dell’ultima partita e li si che conosceremo le sorti del nostro destino>>

Ufficio Stampa Asd Soccer Montalto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.