Difensore Centrale, classe 1996. Cresce nelle giovani del Cosenza calcio per poi passare al Rende (Serie D), Paolana (Eccellenza) e Montalto. Punto di forza: la tecnica, oltre alla corsa. Giovane, molto tecnico e di prospettiva. Già in rete in due occasioni quest’anno, in casa contro la Geppino Netti Morano e in trasferta domenica a Corigliano, parliamo di “The Wall” Giuseppe Benvenuto.

Giuseppe, due reti quest’anno molto simili tra l’altro, per un difensore non è usuale ma tu il vizio del goal c’è l’hai nel sangue, inoltre alla prima marcatura è arrivata anche una dedica particolare?

<<Inizio ringraziando la società e lo staff per l’opportunità che mi è stata data quest’anno nel giocare in una società ambiziosa è blasonata come la Soccer Montalto, ma anche i miei compagni di squadra con i quali ho l’opportunità di divertirmi insieme a loro…per quanto riguarda i gol fatti fin ora sono felicissimo, ma non è un mio obiettivo in quanto il mio compito è quello di non farli prendere..Un ringraziamento particolare va alla mia compagna che è sempre presente al mio fianco e che mi sopporta e supporta in tutto nonostante porti in grembo la persona più importante della nostra vita, nostra figlia, nonché un’altra tifosa Soccer..>>

Mercoledì affronterai la tua ex squadra, sensazioni alla vigilia del match?<<Negli anni precedenti ho imparato molto e ne sarò sempre grato, ma non sono uno che pensa al passato, anche perché il passato è quando un qualcosa finisce, sarà sicuramente un emozione unica giocare contro l’ex squadra ma non più di tanto in quanto la reputo una partita come le altre perché ho la fortuna di avere un GRUPPO con me>>

A cosa può ambire questo fantastico gruppo? La Soccer ha dimostrato fino ad ora di farsi valere, qual è l’obiettivo stagionale di Giuseppe Benvenuto?

<<Posso dire che il nostro gruppo è uno dei migliori che c’è al momento, e non parlo a livello di gioco o di risultati, ma parlo a livello di unione tra compagni, di sacrificio, c’è molta allegria e questo è già un vantaggio per noi…ovviamente le somme le tireremo alla fine, ma credo che saremo solo noi a decidere il nostro futuro perché abbiamo le potenzialità per farlo…il mio obiettivo personale è stato già deciso ma non voglio sbilanciarmi perché mi piace far parlare il campo.>>

Ufficio Stampa Asd Soccer Montalto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.