Soccer Montalto sull’ottovolante, roboante vittoria sul San Giacomo d’Acri. Poker di Prete, a segno anche Esposito, Bartucci, Cervellera e Pagano.

Vittoria roboante per la compagine del presidente De Rose nel quarto turno del campionato di Prima Categoria girone A.

Dopo i tre punti esterni in quel di Santa Maria del Cedro, anche tra le mura amiche i ragazzi di mister Pignataro conquistano l’intera posta in palio a discapito del San Giacomo d’Acri.

Già nei primi minuti Bartucci e compagni si rendono pericolosi in fase offensiva: al 1′ Prete scalda i cuori rossoblù, ma Palumbo sventa la minaccia. Al 5′ sono gli ospiti a rendersi pericolosi con Sposato, la sfera s’infrange sulla traversa. Il match si sblocca al 12′: Prete servito preziosamente da Bartucci salta il portiere avversario e porta in vantaggio i suoi. Al 32′ Il numero sette di casa raddoppia su assist di Pagano.

L’ago della bilancia pende a favore degli uomini di Pignataro e al 37′ la Soccer porta a tre le marcature con Esposito che di sinistro trafigge il portiere ospite dopo un pregevole assist al bacio di capitan Bartucci. Tempo appena sessanta secondi ed è Prete a siglare la sua personale tripletta dopo una grande palla recuperata da Sagula. Termina così sul risultato di 4-0 la prima frazione di gioco.

Nel secondo tempo la musica non cambia e dopo appena cinque minuti Pagano prova a mettere definitivamente la parola fine, ma la conclusione a rete viene bloccata in due tempi dall’estremo difensore ospite. Il pokerissimo però non tarda ad arrivare: al 20’st Merli pennella Prete che salta agevolmente Palumbo siglando il quinto gol. Nei minuti successivi la formazione di casa dilaga con il nuovo entrato Cervellera al 28’st, goal di testa, al 36’st tiro a giro di Bartucci e negli istanti finali con Pagano in scivolata. Dopo tre minuti di recupero, arriva il triplice fischio da parte del signor El Gorch di Rossano con il punteggio finale di 8-0.

Prossimo appuntamento per la Soccer Montalto domenica 7 in trasferta a Bisignano.

Ufficio Stampa Asd Soccer Montalto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.